LaRete Art Projects
news    > mostre e progetti > Milano > Suara Welitoff

Suara Welitoff

Suara Welitoff. Presentazione di Manuel de Santaren
Un progetto di Elena Forin

LaRete Art Projects è lieta di presentare la mostra dell’artista Suara Welitoff, introdotta nel giorno dell'inaugurazione da Manuel de Santaren, collezionista americano di video e new media art. La mostra è stata pensata da Elena Forin appositamente per Upside Down, lo spazio espositivo inteso come piattaforma di ricerca gestita dal collettivo curatoriale LaRete Art Projects, e sostenuto dalla Galleria Bianconi.
Nei video di Suara Welitoff (New Jersey, 1951), realizzati con la tecnica del found footage, si ripetono azioni molto semplici, che, grazie al suo intervento, acquisiscono grande intensità poetica e una certa potenza ipnotica. “Cerco e colleziono immagini in movimento“, dice l’artista, „cercando di trovare qualche tipo di azione che scateni una sensazione di risonanza o ricognizione. Direzionando l’attenzione sul modo in cui le immagini della cultura popolare e dei media si intrecciano con l’esperienza personale, la mia ricerca tocca la natura fragile ed elusiva del tempo. Focalizzandomi sul soggetto e riducendo il contesto attraverso l’uso del colore, delle inquadrature e dei close up, si genera uno stato di sospensione in cui i dettagli che collocano il filmato in un tempo e in uno spazio passato vengono filtrati.”
Manuel de Santaren
vive tra Boston e Washington. La sua collezione comprende opere video e new media art focalizzate sulla performance, sull’appropriazione dell’immaginario dei mass media e sull’animazione. È Co-Chair del Photography Committee del Solomon Guggenheim Museum di New York, per cui ha sostenuto l’acquisto di opere video per la collezione permanente, membro del Comitato Esecutivo della Cisneros Fontanals Foundation di Miami e nella Commissione del Museum of Fine Arts di Boston.

Upside Down, Via Eustachi 3, Milano | 03/10/2012>02/02/2013 | [catalogo]

LaRete Art Projects